Torna a Eventi FPA

I webinar in programma

Torna alla home

  dalle 11:30 alle 13:00

L'emergenza sanitaria in corso: un’occasione per accrescere la consapevolezza digitale. Il ruolo della Corte dei conti [ webinar_CorteConti_22_05 ]

Per partecipare al webinar non è necessario iscriversi, basta collegarsi venerdì 22 maggio prima dell'inizio dell'evento (ore 11:30) a questo link

L'emergenza COVID-19 ci ha obbligati, negli ultimi mesi, ad un utilizzo intensivo del digitale. Singoli, famiglie, imprese ed amministrazioni pubbliche stanno affrontando una sfida senza precedenti: non solo sanitaria, ma anche organizzativa e tecnologica, dandoci la percezione concreta dei punti di forza e delle fragilità. 

Questo periodo di crisi può essere, quindi, anche un'occasione per accrescere la consapevolezza individuale e collettiva sui temi della transizione digitale. In quest'ottica, un ruolo centrale spetta alla Corte dei conti, non tanto per le scelte che le hanno consentito, come organizzazione, di dimostrare una straordinaria resilienza rispetto all'emergenza, quanto per il ruolo che essa, come magistratura e suprema istituzione di controllo, può svolgere in relazione all'attuazione dell'agenda digitale per il nostro Paese. In proposito, lo scorso 26 novembre il Presidente della Corte dei conti Angelo Buscema e il Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano, hanno siglato un Protocollo d'intesa per la promozione e il monitoraggio della trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione.

Se la Corte dei conti è il giudice del corretto impiego delle risorse pubbliche, quale contributo potrà dare e quali presidi potrà apprestare a garanzia di una "buona" e "sana" amministrazione digitale?

Il Webinar proposto da FPA, che si svolgerà venerdì 22 maggio dalle 11:30 alle 13, invita a un confronto proprio su questo tema strategico, senza trascurare i profili fondanti dell'etica delle tecnologie, della sostenibilità, della coesione, dell'equità e dell'inclusione. 

Programma dei lavori

Introducono

Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Nel 1991 riceve l’incarico, da parte della Fondazione CENSIS, di coordinare le attività dell’Associazione RUR nata su iniziativa della Fondazione con la finalità di elaborare e sostenere proposte innovative per le trasformazioni delle città e del territorio. Dal 1993 ha introdotto all’interno dell’associazione un nuovo campo sistematico di analisi ed intervento relativo allo sviluppo delle tecnologie telematiche nello sviluppo territoriale. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. In questo ruolo ha diretto numerose ricerche nel campo nella Società dell’Informazione e gestito progetti di telematica applicata. Dal primo gennaio 2001 al maggio 2006 ha assunto anche l’incarico di amministratore delegato di Atenea, una società di formazione in rete sui temi dell’innovazione e della tecnologia. Nel settembre 2007 è diventato vicedirettore generale di FORUM PA. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale.

Chiudi

de Marco
Gerardo de Marco Consigliere - Corte dei conti

Intervengono

Benanti
Padre Paolo Benanti Teologo moralista, francescano del Terzo Ordine Regolare - Pontificia Università Gregoriana Biografia

Sono un francescano del Terzo Ordine Regolare - TOR - sono nato il 20 luglio del 1973 e mi occupo di etica, bioetica ed etica delle tecnologie. In particolare i miei studi si focalizzano sulla gestione dell'innovazione: internet e l'impatto del Digital Age, le biotecnologie per il miglioramento umano e la biosicurezza, le neuroscienze e le neurotecnologie.

Cerco di mettere a fuoco il significato etico e antropologico della tecnologia per l'Homo sapiens: siamo una specie che da 70.000 anni abita il mondo trasformandolo, la condizione umana è una condizione tecno-umana..

Chiudi

Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (21 e 39 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Ho fatto per dieci anni l'operaio (falegname) e poi mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 31^ edizione. Nella mia ormai trentennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 20 Governi e con 18 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Pisano
Paola Pisano Ministro per l'Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione Biografia

Ha ottenuto un PhD in Business Administration ed è Professore di Innovazione e Management all’Università di Torino. Ha fondato e diretto il laboratorio ICxT all’Università di Torino e partecipato alla fondazione della ESCP Europe Business School.

È stata visiting lecturer alla Glasgow Caledonian University e all’Università di Westminster e ha pubblicato oltre 80 paper sull’innovazione e sulla business administration innovativa.

Dal 2016 è stata assessore all’innovazione del Comune di Torino dove ha portato una nuova visione che sta trasformando la città in un laboratorio dove sperimentare l’innovazione e ha contribuito a definire la strategia di digitalizzazione della città.

E’ diventata Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione nel Settembre 2019.

Chiudi

Buscema
Angelo Buscema Presidente - Corte dei Conti Biografia

Nato a Roma il 9 febbraio 1952, coniugato e padre di due figli, Angelo Buscema, nel 1981, giovanissimo e già abilitato dal 1978 all’esercizio della professione forense, entra, per concorso pubblico, nei ruoli della magistratura della Corte dei conti, classificandosi primo nella graduatoria di merito. Nel corso della sua brillante carriera ha ricoperto numerosi e prestigiosi incarichi nelle diverse aree della Corte (giurisdizione, controllo ed amministrazione attiva): Presidente di coordinamento delle Sezioni Riunite in sede di controllo dal 2014 e già Presidente della Sezione Giurisdizionale per il Veneto dal 2011 al 2014.
Ha coordinato l’attività di predisposizione del Rapporto sul coordinamento della finanza pubblica per il 2014, per il 2015, per il 2016 e per il 2017, l’attività di predisposizione della Relazione 2016 sul costo del lavoro pubblico, i lavori istruttori relativi al Referto sul sistema universitario, nel 2017; ha dato costante e continuo impulso ad accordi e protocolli d’intesa con la Ragioneria Generale dello Stato – Ispettorato Generale di Bilancio, per gli adeguamenti necessari alla riforma del bilancio dello Stato.
Numerosi i suoi interventi in relazione alle richieste di audizione da parte delle Camere, in occasione dell’esame dei documenti di bilancio e su temi attinenti la finanza pubblica. Significativa l’attività svolta in qualità di Magistrato Delegato al controllo ex art. 12 della legge n. 259/1958, presso Enti di grande rilevanza ed elevata complessità a cui lo Stato contribuisce in via ordinaria (Enav, Agenzia Spaziale Italiana, Croce Rossa Italiana).
Ai compiti di istituto, ha sempre affiancato attività di docenza e di studio; ha tenuto lezioni e diretto corsi nelle materie giuridiche ed economiche presso Università e scuole di alta formazione professionale (Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze, Seconda Università degli Studi di Napoli, Università degli Studi di Cassino).
È autore di numerosi volumi ed articoli nelle materie di contabilità e di diritto amministrativo; numerose le sue partecipazioni in convegni su tematiche pubblicistiche. Componente della Commissione Tributaria Regionale per il Lazio. È stato Presidente dell’Associazione magistrati della Corte dei conti.

Chiudi

Torna alla home